truttainte

Il Territorio Diocesano

La diocesi di Alife-Caiazzo ha 24 piccoli comuni sparsi per i 752.3 chilometri quadrati. Il territorio diocesano si estende dalle colline dell’area caiatina (confinante con le città di Caserta e di Capua) ai paesi montani posti lungo il Massiccio del Matese. Questi ultimi confinano con la regione Molise, con la provincia di Benevento, sul versante est; e fanno parte della Comunità Montana del Matese (Ailano, Alife, Castello del Matese, Gioia Sannitica – per le frazioni di Calvisi e Carattano -, Letino, Piedimonte Matese, Prata Sannitica, Pratella, Raviscanina, San Gregorio Matese, San Potito Sannitico, Sant’Angelo d’Alife, Valle Agricola).

I Comuni dell’area caiatina confinano ad est con la provincia beneventana, a sud con l’area casertana e, tranne Caiazzo, Castel Campagnano, Ruviano, fanno parte della Comunità Montana di Monte Maggiore (Alvignano, Baia e Latina, Caiazzo, Castel Campagnano, Castel di Sasso, Dragoni, Formicola, Liberi, Piana di Monte Verna, Pontelatone, Ruviano).

Nella valle alifano-matesina corre la Superstrada “Caianello-Benevento” che collega l’Autostrada A1 Roma-Napoli (al casello di Caianello) con l’Autostrada A16 “Napoli-Bari” (al casello di Benevento). Grazie a questi collegamenti, sono facilitati i rapporti con il Lazio e il Centro-Nord, con la Basilicata e la Puglia. Le strade statali “Casilina” e “Sannitica” attraversano il territorio facilitando ulteriormente il traffico pesante. La strada statale 158, che attraversa longitudinalmente l’intero territorio da Piedimonte Matese a Caserta via Caiazzo, collega l’area a Caserta e al tratto “Napoli-Caserta” dell’Autostrada A1 (al casello Caserta-Nord). La rete di collegamenti viari é completata da una capillare anche se non sempre agevole ramificazione di strade provinciali e comunali che mettono in comunicazione tutti i Comuni e le frazioni del territorio.

Infine, vi é anche un collegamento ferroviario (la ferrovia Alifana) che ha in Piedimonte Matese e Napoli le stazioni terminali, e che tocca anche i comuni di Caiazzo, Capua (S. Angelo in Formis), S. Maria Capua Vetere, Caserta: questo tratto ferroviario sta per essere ammodernato e costituirà una metropolitana di superficie per Napoli.