intestazion21

Uffici di Curia

Ufficio: Ufficio per la Cooperazione tra le Chiese – Centro Missionario Diocesano

Responsabile: Avv.to Annamaria Gregorio

Telefono: 0823 786166 selezionare 29

E-mail: upslalifecaiazzo@libero.it

sito web: www.facebook.com/lavita.unpuzzle

L’Ufficio per la Cooperazione tra le Chiese – Centro Missionario Diocesano si caratterizza per questi elementi:

  • è lo strumento principale di cui il Vescovo, primo responsabile della vita missionaria della Chiesa particolare, si serve per promuovere, dirigere e coordinare l’attività missionaria;
  • agisce in stretta collaborazione con gli altri settori pastorali nell’elaborazione e attuazione del piano pastorale della Diocesi, specialmente per ciò che attiene all’animazione missionaria, all’annuncio del Vangelo, all’educazione dei giovani alla mondialità, alla proposta di nuovi stili di vita ispirati al Vangelo, alla diffusione di una cultura attenta alle questioni della pace, della giustizia, della solidarietà internazionale, della salvaguardia del creato;
  • include la Direzione diocesana delle Pontificie Opere Missionarie, che contribuiscono alla pastorale missionaria per il loro carattere universale e per il loro specifico sostegno alla missione ad gentes.

Compiti

Spetta al Centro Missionario Diocesano:

  • predisporre e realizzare, insieme agli Istituti di vita consacrata, alle Società di vita apostolica e agli altri Organismi missionari presenti in Diocesi, percorsi di animazione e formazione per far riscoprire e vivere l’impegno missionario come realtà costitutiva della Chiesa e vocazione naturale di ogni cristiano;
  • coordinare le iniziative e, per il tramite dell’Economato diocesano, le raccolte di offerte a carattere missionario promosse nell’ambito della Diocesi, dandone puntuale resoconto alla comunità ecclesiale locale;
  • promuovere e organizzare, in particolare, la partecipazione della comunità ecclesiale locale alle collette missionarie a carattere universale, con specifico riguardo alla raccolta di offerte in occasione della Giornata Missionaria Mondiale e della Giornata Missionaria dei Ragazzi;
  • promuovere la cooperazione con le altre Chiese del mondo mediante iniziative di reciproco ascolto, scambio di personale apostolico e collaborazione in progetti di evangelizzazione e di sviluppo;
  • mantenere i rapporti tra la comunità locale e i missionari da essa inviati, sostenendoli durante la permanenza all’estero e valorizzandone l’esperienza al rientro;
  • accogliere e valorizzare la presenza del personale apostolico proveniente da altre Chiese, accompagnandone l’inserimento nel contesto diocesano;
  • sensibilizzare i fedeli ai bisogni delle Chiese più povere e alle iniziative di solidarietà in loro favore;
  • curare i rapporti con gli altri Centri Missionari Diocesani della propria Regione.